• +39 340 844 0449
  • Viale Montegrappa nr. 28 – 24047 Treviglio (BG)
  • Lun-Ven. 09:00 - 18:00
Sede Legale

Vuoi verificare se il tuo broker è nostro associato?

Benefici del modello di Assoben

Assoben promuove solo chi vende elettricità da fonte rinnovabile con Garanzia d’Origine
L'associazione si rivolge solo a chi acquista energia da impianti di produzione a basso impatto ambientale e sociale
L'associazione valuta la responsabilità sociale dei produttori e non acquista da chi produce energia fossile
Giorno dopo giorno Assoben coltiva l’interazione con i soci per un’impresa sempre più condivisa e partecipata
Assoben ha finalità mutualistica e promuove le reti e il coinvolgimento delle comunità
Assoben da l’opportunità ai propri soci di rivolgersi solo a consulenti accreditati e referenziati, evitando cosi l’inconveniente di trovarsi ingannati da truffatori.
Garantisce un prezzo dell’energia equo, che si riduce al crescere del numero dei soci

Perché un professionista deve associarsi ad ASSOBEN?

Riconoscimento ufficiale della propria Professionalità a livello Nazionale
Consulenze gratuite dei nostri esperti in materia di forniture di Energia, gas, Efficientamento Energetico
Newsletter dedicata
Garantiamo la difesa dei diritti dei professionisti del settore vigilando sulla condotta commerciale degli stessi , offrendo un servizio di tutela per i consumatori aziende e privati.
Tessera di riconoscimento dell’associato azienda o libero professionista.
Primo Parere legale gratuito dal Nostro studio Convenzionato.
Possibilità di Aderire alle Convenzioni Attive con: banche, assicurazioni, hotel, distributori di benzina, ristoranti.

News

BOLLETTE DELLA LUCE – ANCORA AUMENTI DAL 1 LUGLIO 2019
Il decreto-legge n.34/2019 (cd. decreto crescita)

SPESE PER IL TRASPORTO E GESTIONE DEL CONTATORE :

Altra cosa da sapere che è una certezza come le tasse, su anche queste voci nessun fornitore può o è autorizzato a fare sconti ai propri clienti, quindi chiunque lo stia dicendo lo fa solo per ingannare il cliente e strappare un contratto facile.È una voce stabilita dallo Stato o da Autorità Indipendenti dello Stato che non cambia da fornitore a fornitore e comprende gli importi fatturati per le diverse attività che consentono di consegnare fisicamente l’energia elettrica e il gas naturale ai clienti.La tariffa è composta da:una quota fissa: è la parte del prezzo espressa in euro/anno, che si paga per avere l’utenza attiva, anche in assenza di consumi e, nel caso dell’elettricità, qualunque sia la potenza impegnatauna quota energia: comprende tutti gli importi da pagare in proporzione al consumo. E’ espressa in euro/kWh per l’elettricità e in euro/Smc per il gasuna quota potenza (euro/kW/anno): applicata solo per l’energia elettrica, da pagare in proporzione alla potenza impegnata, anche in assenza di consumo di energia.Tutti i consumatori di energia pagano questa quota al distributore locale attraverso il proprio fornitore di luce e gas, che fa solo da intermediario per il pagamento.Su queste componenti nessun fornitore può fare nulla: gli interventi normativi (alcuni trimestrali, altri annuali) ne determinano l’ammontare, a prescindere che il cliente sia con un fornitore o un’altro, nessuno escluso.

Bollette Enel: rimborsabili Fino a 10 anni.

Accidentalmente Altronconsumo per farsi pubblicità ha diffuso l’articolo di cui il link sotto riportato. Quello che dicono è giusto ma non più praticabile. Le categorie di Trasporto D2 e D3 non sono più in uso dal 2017. infatti la bolletta in questione risale al 2008. Sono state sostituite dalle categorie TD e TDNR, eliminando questa Problematica. E’ possibile comunque farci verificare le vostre fatture di casa per accertarvi che comunque l’errore non venga ripetuto nonostante i cambiamenti che sono stati fatti. Il Nostro consiglio è quello di contattarci al fine di ricevere una consulenza Personalizzata https://www.ilmondodelledonne.net/bolletta-enel-se-trovi-questa-scritta-stai-pagando-di-piu-e-puoi-avere-un-rimborso-retroattivo-fino-a-10-anni/ www.assoben.it Mail : info@assoben.it

Venditori Porta a Porta “istruzioni per l’uso ” 6 regole d’oro

Ecco alcuni consigli che puoi seguire per difenderti da contratti luce e gas senza il tuo consenso: Non credere a fantomatici rimborsi o a sconti esagerati, spesso i finti consulenti promettono alle loro potenziali vittime di avere diritto a 700 euro di rimborso solo se firmeranno il contratto o “l’adeguamento prezzo ” inoltre potrebbero anche dire nel caso si trovassero davanti a una persona di oltre 70 anni, che data l’età ha diritto a un importante sconto sulle tasse rispetto ad altri clienti. Naturalmente è tutto falso sono solo bugie in malafede per convincervi a firmare un contratto che molto probabilmente non sarà conveniente. Chiedi al venditore porta a porta di mostrarti il tesserino identificativo della società di vendita. Può capitare, che si tratti di un tesserino falso ma è comunque per voi un buon pretesto per recuperare i dati della persona e dell’azienda per cui dice di lavorare. Non firmare mai nessun contratto: i finti venditori cercheranno di farti firmare un foglio, che in seguito si rivelerà essere un contratto di luce e gas. Nel caso in cui sarete interessati all’offerta potrete chiedere al venditore di lasciarvi il contratto per inviarlo in un secondo momento al fornitore per email. Non far vedere mai una bolletta ad un finto venditore: dalla fattura di luce e gas si possono ricavare tutte le informazioni relative alle utenze. Il venditore porta a porta potrebbe ricavare dalla bolletta i tuoi dati anagrafici e quelli delle utenze di luce e gas (codici POD e PDR), facendoti così un cambio fornitore non voluto. Non credere che se non adeguerai i prezzi con loro avrai gravi problemi sulle tue utenze luce e gas, come per esempio che il tuo fornitore sta fallendo e presto rimarrai senza corrente. Se cosi fosse sarebbe il tuo fornitore ad informarti e ti darebbe la possibilità nei tempi previsti per legge di trovarti un fornitore alternativo. Non far vedere il contatore da ipotetici tecnici che possono trovare la scusa del contatore rotto: nel caso in cui il tuo contatore avesse bisogno del controllo di un tecnico del distributore, quest’ultimo avviserà il cliente tramite una comunicazione scritta.

× Hai bisogno di aiuto?
Comparatore
Wishlist 0
Open wishlist page Continue shopping